Valorevero: il gioiello garantito

Protocollo di intesa tra Federconsumatori Campania e Consorzio Antico Borgo Orefici di Napoli
Valorevero: il gioiello garantito

La Federconsumatori Napoli ed il Consorzio Antico Borgo Orefici hanno congiuntamente realizzato un protocollo d’intesa e un disciplinare tecnico a tutela dei consumatori ed a garanzia dei prodotti venduti.

Lo scopo dell’ intesa tra il Borgo Orefici, l’ Associazione Federconsumatori è quello di offrire l’occasione ai soggetti impegnati in azioni socialmente responsabili di far conoscere e di valorizzare le proprie iniziative, intercettando anche quelle attuate in maniera inconsapevole.

Federconsumatori Napoli contribuisce alla formazione della Carta dei Servizi attraverso il suggerimento di alcuni punti sui quali lavorare per l’indicazione di alcune principali buone prassi:

SORVEGLIARE IL MERCATO

L’obiettivo della sorveglianza del mercato è assicurare che solo prodotti sicuri vengano immessi sul mercato. Tale scopo viene perseguito attraverso una serie di attività correlate e di misure prese dagli operatori al fine di assicurare che i prodotti immessi sul mercato siano conformi a tutti i requisiti stabiliti nella Legislazione Comunitaria applicabile, tali da non mettere in pericolo la salute, la sicurezza o altri aspetti della protezione degli interessi pubblici. La sorveglianza del mercato è organizzata e svolta dai singoli operatori: ciascuno operatore è responsabile per l’attività di sorveglianza nel proprio ambito, e deve garantire ogni misura necessaria per garantire l’integrità e la qualità dei prodotti.

PREVENIRE LA CONTRAFFAZIONE

Occorrerebbe firmare un memorandum di intesa con gli Enti a ciò preposti per rafforzare la reciproca cooperazione allo scopo di prevenire efficacemente i traffici illeciti di prodotti contraffatti, di merci usurpative e dei prodotti che compromettono la salute e/o la sicurezza dei consumatori, unitamente alle altre infrazioni alla normativa doganale. Obiettivo della Carta dei Servizi e’ la verifica della conformità di alcuni prodotti alle normative di sicurezza.Per attuare tali indicazione viene immaginato un marchio di identificazione :i preziosi immessi in vendita devono essere sempre punzonati con il marchio di identificazione indicante il produttore ed il titolo. Il marchio di identificazione deve riportare il numero caratteristico attribuito all’azienda assegnataria dalla Camera di Commercio e la sigla della provincia ove la medesima ha la propria sede legale. I titoli legali dei preziosi in Italia sono i seguenti: ARGENTO 800/1000 e 925/1000; ORO 375/1000(9K), 585/1000(14 K) e 750/1000 (18 K); PLATINO 950/1000. Allo stesso modo, gli oggetti di produzione artigianale e d’importazione devono riportare sempre il Marchio d’Identificazione dell’artigiano o dell’importatore per la tutela della garanzia del titolo.

CORTESIA COMMERCIALE

Nella Carta dei Servizi gli operatori commerciali garantiscono criteri di professionalità, preparazione e cortesia nella pratica del commercio da parte di tutti gli operatori.Garantire in alcuni punti la conoscenza delle lingue internazionali, almeno l’inglese. La cortesia può costituire parametro discriminante della qualità del servizio offerto dagli operatori. Ciò può rappresentare il modo attraverso il quale creare un rapporto di affezione con l’utente: il cliente trattato con cortesia ritorna, costituendo così un importante veicolo di promozione ed innescando conseguentemente un indotto economico per lo sviluppo del commercio e del turismo.Il consorzio Borgo Orefici garantisce che il comportamento che contraddistingue un buon operatore orafo o di un suo delegato alla vendita si concentra nella massima disponibilità, nella capacità di descrivere nei minimi dettagli e con parole comprensibili il prodotto che sta vendendo, trasmettendo la massima professionalità che può essere acquisita e ampliata con aggiornamenti continui.

CONTROLLO FILIERA COMMERCIALE

Passaggio importante degli impegni presi con La Carta dei Servizi deve essere la tracciabilità, la trasparenza, la filiera corta, la sostenibilità sociale, la biodiversità, il prezzo equo e quindi il rispetto dei diritti.

DIRITTI DEI LAVORATORI

Impegnarsi nella tutela dei diritti dei lavoratori nel luogo di lavoro, con riferimento ala salute, alla sicurezza, ed alla retribuzione, senza discriminazione di genere ne’ alcun ricorso allo sfruttamento del lavoro minorile.

CAMPAGNE ANTI RACKET

Spingere per importanti impegni contro le estorsioni ed il racket. La campagna si propone il duplice scopo di stimolare i cittadini ad una responsabilizzazione, mostrando quale sia il potere dei singoli nel far valere il proprio diritto di spendere soldi presso esercizi “puliti” e liberi dalla mafia; al contempo, cerca di stimolare gli imprenditori a prendere le distanze da ambienti mafiosi. Potrebbe trattarsi della prima esperienza di consumo critico legata all’estorsione: consumatori che orientano i propri consumi verso un’economia legale, premiando coloro che si oppongono al racket.

TUTELA DELL’AMBIENTE

Tutti gli operatori commerciali si impegnano naturalmente ed effettuare: la raccolta e smaltimento secondo le disposizioni comunali dei rifiuti solidi e pericolosi, la gestione rifiuti, il riciclaggio materiali, stoccaggio fanghi industriali, prelievo di rifiuti speciali tossici e nocivi, la bonifica di eventuali serbatoi e cisterne, il noleggio di attrezzature ambientali e container, la raccolta differenziata, e il recupero della carta, risparmio energetico.

IL RISPETTO NELLE BUONE PRASSI DELLA QUIETE, DEL DECORO E DELL’ IGIENE URBANA

con speciale riguardo nelle vie della movida instaurando una dialettica costruttiva tra esercenti e cittadini.

FORMAZIONE

LA FEDERCONSUMATORI attraverso quest’accordo stimolerà l’avvicinamento all’arte orafa dei giovani che potranno formarsi presso la scuola del Consorzio nel palazzo ”LA BULLA” e puntando alla valorizzazione di tutto il territorio del Borgo Orefici, che dovrà diventare uno dei maggiori attrattori turistici di Napoli, puntando sulla tradizione e la sicurezza dei luoghi.

Comments
Share
admin

Related posts
Leave a reply

© Consorzio Antico Borgo Orefici